JavaScript ist in Ihrem Browser deaktiviert. Ohne JavaScript funktioniert die Website nicht korrekt.
Top

Opinioni

Uccisione illegale di lupo a Tamins

12.01.2014

Il 3 gennaio un giovane lupo è stato trovato morto nei pressi di Tamins. Indagini hanno dimostrato che il lupo è stato colpito con un'arma a proiettile. L'autore è ancora sconosciuto. CacciaSvizzera si impegna contro qualsiasi uccisione illegale di animali selvatici. Questo vale in particolare per animali protetti, come lupi, linci ed orsi.


Caccia Svizzera deplora l'attuale uccisione di lupo nella zona di confine tra i Grigioni e San Gallo. Ogni bracconaggio compromette gli sforzi di CacciaSvizzera, dove le autorità, basati su criteri chiari, possono intervenire sui danni che provocano i grandi predatori e che la regolamentazione delle popolazioni in rapida crescita è regolata dalla legge. Anche se ci rendiamo conto che parte della popolazione interessata valuta criticamente lo sviluppo delle popolazioni dei grandi predatori, le uccisioni illegali non possono mai essere tollerate. Spetta alle autorità competenti, se necessario, decidere gli interventi. I concetti di gestione appropriati sono attualmente in fase di revisione e adattati.


Zofingen, il 12 gennaio 2014

CacciaSvizzera è assistita dal: