JavaScript ist in Ihrem Browser deaktiviert. Ohne JavaScript funktioniert die Website nicht korrekt.
Top

Opinioni

CacciaSvizzera dice SÌ alla legge sulla pianificazione del territorio

28.01.2013

Zofingen, 28.01.2013 / La Conferenza dei presidenti di CacciaSvizzera dice SÌ alla legge revisionata sulla pianificazione del territorio. L’espansione urbana incontrollata che ha colpito sempre più la Svizzera negli ultimi decenni ha comportato una riduzione considerevole dei biotopi naturali per gli animali selvatici. La conseguente frammentazione del paesaggio aperto minaccia, inoltre, la biodiversità genetica di numerose specie animali. Alla tutela del paesaggio deve essere garantita una priorità notevolmente maggiore. E’ necessario porre un freno all’edificazione esagerata del paesaggio aperto. Le aree edificabili esistenti devono essere sfruttate in maniera più ottimale al fine di ridurre il fabbisogno di terreno per nuove costruzioni. La revisione colma importanti lacune della legge sulla pianificazione del territorio attualmente in vigore e pone le premesse necessarie al fine di raggiungere questo obiettivo. I piani direttori cantonali vengono rafforzati, la concretizzazione delle disposizioni, dei termini e delle sanzioni rappresenta una base fondamentale per l’implementazione efficace della legge. Per tali ragioni, CacciaSvizzera dice SÌ alla revisione della legge sulla pianificazione del territorio!

 

Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi a:

 
Hanspeter Egli, presidente di CacciaSvizzera, praesident@jagdschweiz.ch
Tel. 071 380 08 10, cellulare 079 416 14 55

David Clavadetscher, direttore di CacciaSvizzera, david.clavadetscher@jagdschweiz.ch 
Tel. 062 751 87 78, cellulare 079 330 53 20

CacciaSvizzera è assistita dal: