JavaScript ist in Ihrem Browser deaktiviert. Ohne JavaScript funktioniert die Website nicht korrekt.
Top

Posizioni

Posizione di CacciaSvizzera sull’utilizzo di munizioni senza piombo

27.02.2014

Dopo il contributo della trasmissione di SRF "Einstein", il tema delle "munizioni senza piombo" è diventato di pubblico interesse anche in Svizzera. Il servizio si basava esclusivamente su studi e testimonianze che ponevano in evidenza i vantaggi di munizioni senza piombo, senza alcun riferimento ai rapporti che provano gli aspetti positivi delle munizioni tradizionali e ne relativizzano gli svantaggi messi in luce.

In tale contesto, una "guerra santa" sarebbe inopportuna. In ogni caso, vietare le munizioni convenzionali è sbagliato fintanto che non vengano provati in modo certo l'effetto mortale, la sicurezza, le conseguenze sulla salute umana e animale e la compatibilità delle munizioni senza piombo con le armi in uso. Ogni cacciatore dovrebbe essere libero di utilizzare le munizioni che ritiene più adatte nell'ottica di un'attività venatoria responsabile nella sua zona di caccia.

Nell'opuscolo tecnico "Konventionelle und innovative Jagdbüchsengeschosse" (Munizioni convenzionali e innovative per la caccia) vengono presentati i fatti, le valutazioni e gli aiuti decisionali relativi ai seguenti temi:

  • caratteristiche dei materiali impiegati per le munizioni per la caccia
  • igiene della cacciagionee tossicologia umana
  • valutazione eco-tossicologica delle munizioni da caccia
  • sicurezza venatoria
  • utilizzo di munizioni Solid senza piombo nei campi di tiro
  • effetto mortale sugli animali
  • esperienze di pratica venatoria
  • compatibilità delle armi e delle munizioni

Tali tematiche sono trattate in dettaglio da esperti rinomati del settore. Nel complesso, questi ultimi concludono che, per l'introduzione di nuovi materiali e il divieto di impiegare munizioni finora in uso, debbano essere prese in considerazione cinque problematiche:

  • igiene della cacciagione e tossicologia umana dei metalli pesanti
  • eco-tossicologia dei metalli pesanti
  • sicurezza venatoria
  • effetto mortale sugli animali
  • compatibilità delle armi e delle munizioni.

La sostituzione del piombo è appropriata solo se studi trasparenti e scevri da pregiudizi, condotti nel rispetto di rigidi criteri scientifici, abbiamo permesso di identificare un'alternativa migliore e/o equiparabile al piombo tenendo in considerazione tutte le problematiche sopra esposte. Il simposio "Alle(s) Wild?: Stand der Wissenschaft zum Verhalten bleifreier Munition bei der Jagd sowie zum Eintrag der Munitionsbestandteile Blei, Kupfer und Zink in jagdlich gewonnenen Wildbret", condotto a marzo 2013 dall'istituto tedesco per la valutazione dei rischi, ha rilevato con evidenza che in alcuni ambiti sono necessarie ancora ulteriori ricerche e valutazioni dei risultati disponibili.

Sulla base degli studi e delle perizie finora condotti non è possibile determinare in modo definitivo se, rispetto alle munizioni contenenti piombo attualmente in uso,quelle senza piombo rispettino le problematiche sopra indicate.

 

Download

Posizione di CacciaSvizzera sull'utilizzo di munizioni senza piombo.pdf

 

CacciaSvizzera è assistita dal: